I 7 segreti della mente di un parrucchiere di successo

Cosa passa nella mente di un parrucchiere di successo? Cosa pensa un uomo, o una donna, che ha saputo creare un salone scelto da migliaia di clienti? In questo post ti svelerò, per la prima volta, come pensa il titolare di un’attività di successo.

Innanzitutto, però, rispondo alla tua domanda (perché so che nella tua testa l’hai formulata): come faccio a saperlo? Sono forse anche io la titolare di un salone di successo?

No, non sono titolare di un salone di successo, sono molto di più! Perché? Perché da anni lavoro con titolari di saloni e ne seguo l’andamento. Con alcuni abbiamo costruito un nuovo brand e di molti altri ho seguito le evoluzioni nel corso del tempo. Evoluzioni che li hanno portati da avere un piccolo salone in difficoltà a progettare nuove aperture che, a breve, si concretizzerano. (Se fai parte del mio gruppo Facebook conosci i nomi di queste persone, se non ne fai parte, chiedi l’iscrizione, riservata ai soli titolari di saloni: https://www.facebook.com/groups/323348978097520/).

Ecco perché posso dire di sapere come ragiona un parrucchiere di successo. E ho deciso di farti questo regalo, perché trarre ispirazione da chi ha successo è fondamentale per la riuscita in qualunque tipo di attività umana, non soltanto nel mondo degli affari.

I 7 segreti della mente di un parrucchiere di successo.

1) Non devo essere il migliore dei parrucchieri possibili. Devo fare in modo che chiunque lavori nel mio salone sia in grado di accontentare i miei clienti;

In un salone di successo ciò che conta non è la bravura del titolare ma è il livello di gratificazione di tutti i clienti, indipendentemente da chi lo serva. E quando si parla di livello di gratificazione non mi riferisco solo alla qualità del taglio o della piega o del colore, ma dell’esperienza del cliente a 360°.
Bisogna sempre lavorare per far sì che ogni cliente sia entusiasta di essere nostro cliente.

2) I clienti non sono miei per sempre. Mai illudersi di questo. Lavorare per rinnovare, ogni giorno, la mia promessa;

Esattamente come accade nei matrimoni, l’errore più grande che si possa commettere è pensare che un cliente, come una moglie o un marito, una volta conquistati restino nostri per sempre. E’ l’errore che viene fatto da tanti commercianti, quasi tutti: dare per scontato il cliente più fedele, quello che spende di più, quello che è pronto a consigliarci ad amici e parenti. No, i migliori clienti vanno sempre gratificati esattamente come accade in un matrimonio di lunga durata. Ricordalo sempre.

3) Non conta avere il salone pieno, contano le belle notizie che mi da il commercialista;

Ho un sacco di clienti, non mi posso certo lamentare!” mi dicono tanti titolari di saloni. Che poi però, scavando nei loro conti, si scopre che non hanno un flusso di cassa adeguato e, ancor meno, hanno utili da attività di successo. Non conta quanto incassi a fine giornata, non conta quanto incassi sotto le feste di Natale, conta quanto, alla fine dell’anno, ti resta in tasca, al netto delle tasse. Un imprenditore ragiona in questo modo, si concentra sugli utili, non sulle presenze in salone e solo nei giorni di maggior affluenza.

4) Non posso mai fermarmi e godere del mio successo, devo sempre crescere;

Perché si deve sempre puntare alla crescita? Non è possibile fermarsi e godersi i risultati ottenuti? Sì, è possibile, ma il titolare di un salone di successo non si ferma, perché sa benissimo che fermarsi oggi significa poi perdere terreno, non restare al passo coi tempi, e svegliarsi, dopo qualche anno e senza accorgersene prima, in difficoltà. Un imprenditore deve sempre puntare alla crescita, anche minima, del proprio business.

5) Non devo ritenermi migliore degli altri, ma migliore del me stesso di ieri;

L’equivoco colossale contro cui si infrangono i sogni di gloria di molti imprenditori nel settore è quello di ritenersi arrivato e di sentirsi migliore degli altri. La ruota però gira e sentirsi superiore agli altri non ti porterà alcun vantaggio e non farà di te una persona migliore. L’unico obiettivo reale delle persone di successo è quello di cercare, ogni giorno, di essere migliori rispetto al giorno precedente. Migliori di se stessi, non degli altri. Come si migliora, ogni giorno che passa? Si migliora imparando una cosa nuova. Si migliora conquistando un cliente nuovo. Si migliora conquistando risultati che sembravano irraggiungibili. Si migliora superando le difficoltà.

6) Gli ostacoli non si aggirano, si affrontano e si abbattono;

Come insegnano i nonni, cercare di aggirare l’ostacolo non porterà niente di buono, perché prima o poi te lo ritroverai nuovamente davanti, e magari sarà anche meno superabile rispetto a prima. Se c’è una difficoltà, va affrontata, a muso duro. Nella vita reale e lavorativa questo significa che se il nostro salone perde clienti, bisogna capirne il motivo, guardando in faccia la realtà. Siamo peggiorati caratterialmente? Siamo peggiorati qualitativamente? Non siamo più attrattivi? Abbiamo perso terreno nei confronti dei concorrenti? O, ancora, dovremmo investire nel marketing anche se ci sembra di sprecare denaro? Dovremmo metterci sotto a leggere quel libro che giace sulla libreria da mesi? Dobbiamo iscriverci a quel corso anche se ci piacerebbe spendere quei soldi in una vacanza? Questo significa superare gli ostacoli e affrontarli.

7) Fornitori, formatori, aziende fanno i loro interessi, io i miei;

Il tema è spinoso, lo so, ma io vado avanti come un treno nella mia battaglia NON contro i fornitori o le azienda ma contro quelle persone scorrette che si approfittano della buona fede di chi ha un salone. Fornitori, formatori e aziende varie tutelano dapprima i propri interessi e poi quelli delle loro aziende. Tu devi imparare a fare lo stesso. Prima i tuoi interessi, poi tutto il resto.

Un imprenditore di successo non si illude mai che esista un fornitore così generoso da regalargli, in esclusiva, una linea di prodotti miracolosa. Così come non si illude mai che la persona che ha davanti sia sincera al 100% nel raccontargli i benefici di quel che vende. E non pensa mai che esistano soluzioni che risolvono tutti i problemi.

Questi non sono soltanto degli input, delle strategie, ma sono davvero le modalità con le quali ogni persona di successo che operi nel settore utilizza quotidianamente, senza eccezioni.

Per quanto te la possano raccontare nelle scuole, in televisione, nelle fiere di settore o durante i corsi di formazione tecnica, il tuo successo dipende da questi fattori, non da quanto sei bravo a tagliare i capelli e da quanti servizi proponi in salone.

Ho conosciuto un sacco di bravissimi parrucchieri che, però, non avevano affatto un salone di successo.

Mentre TUTTI i titolari di saloni di successo che conoscono possono giurarti che sono questi i 7 segreti che ne hanno decretato il successo. Il successo passa più per quello che ti passa per la testa piuttosto che per quel che ti passa tra le mani…

Se vuoi scoprire come fare tuoi questi 7 segreti e applicarli ogni giorno nel tuo lavoro in salone e, contemporaneamente, scoprire quali sono le strategie di successo per cambiare la tua vita in modo definitivo, allora ti aspetto a Milano, Padova, Bologna, Roma o Napoli per il Corso Matrix, Credi nell’Impossibile, durante il quale, per soli 26,90 euro, potrai scoprire come cambiare la tua vita di parrucchiere senza poter più tornare indietro.

Clicca qui per partecipare a soli 26,90 €:  www.corsomatrix.it

 

Corso Matrix

Corso di Marketing per Parrucchieri: 26,90 €, posti limitati! Clicca qui per cogliere l’offerta: http://bit.ly/2BnqEMV

Nessun Commento to "I 7 segreti della mente di un parrucchiere di successo"


    Vuoi lasciare un tuo commento?

    Some html is OK